Vite Strappate

Sono nato e ho vissuto, per buona parte della mia vita, in un piccolo paese della Ciociaria. Uno dei luoghi che nel maggio del 1944, quando l’inferno della guerra sembrava al suo termine, furono attraversati dalle violenze dei corpi francesi di origine marocchino-algerina, il CEF, gli alleati, i “liberatori”.
Ho ancora impressi nella memoria i racconti di mia nonna, di come in quei giorni maledetti, con gli uomini al fronte, le donne si erano rifugiate sulle montagne, nei boschi, per sfuggire alle razzie dei soldati, “glie marocchini” li chiamavano.
Una tragica storia, scritta col sangue sulla pelle di tantissime donne, ragazze, bambine e uomini. Migliaia di singole tragedie e di profonde cicatrici che non sarebbero mai guarite.
Davanti a questi eventi che segnarono la mia terra, seppur accaduti molti anni fa, ho sentito la necessità di fare qualcosa, di raccontarli a modo mio, con quello che so fare meglio, la fotografia.
L’ho fatto senza accusare, né ergermi a giudice o giuria, ma documentando ed evocando gli eventi e le conseguenze di quelle violenze inaudite che furono compiute sulle inermi popolazioni di molti paesi.
Un lavoro che non ha l’intenzione di parlare delle singole vittime, ma di un’intera società colpita profondamente in uno dei suoi valori più importanti: la famiglia.
Così i nomi di donna sono diventati i nomi di tutte le donne che hanno subito violenza, i volti rarefatti i simboli dell’oblio a cui erano poi destinate, gli stralci dei racconti come piccoli frammenti di una storia che, anche se terribilmente vera e drammatica, rischia di essere dimenticata. Ma io credo che lo scopo di un fotografo sia anche quello di non permettere che ciò accada.

Il libro è basato sull'omonimo progetto vincitore del premio Spazio Portfolio 2021.
Massimo Siragusa ne ha curato l’edizione editorale per la Phaos.
Introduzione di Tommaso Baris.

Scheda tecnica volume
Numero copie: 100, firmate e numerate.
Formato 155 x 255, Pagine 68.
Rilegatura manuale in filo refe, copertina con sovraccoperta.
Carta utilizzata Favini Shiro Alga.
La lavorazione artigianale con inserti in carta trasparente stampata, riproduzioni di documenti e testi originali inseriti tra le pagine e una foglia incollata rendono ogni volume una copia unica e originale.
Costo per copia Euro 43,00

Per richiedere una copia del libro potete inviare una email all'indirizzo info@quattriniphoto.com